AFTER LOCKDOWN WE AWARD mobility RESTARTING

LE CANDIDATURE SONO CHIUSE

Vuoi conoscere i vincitori? iscriviti alla premiazione del 24 novembre

Il settore dei trasporti e della mobilità è fra quelli più pesantemente colpiti dalle misure restrittive decise in tutti i paesi per fermare il coronavirus. Sul futuro della mobilità di tutti giorni e di quella più occasionale dei viaggi di lavoro o per le vacanze pesano grandi incertezze e vincoli.

Molti gli interrogativi del futuro: come si svilupperà lo smart working da casa, ci sarà un aumento dell’uso dell’auto per paura della promiscuità e delle nuove regole del trasporto pubblico, si useranno di più biciclettamonopattino e moto, che ne sarà dei servizi innovativi come il bike e car sharing e della mobilità elettrica e quali risorse saranno disponibili?

La premiazione si terrà il 24 Novembre a Roma in modalità “Light Hybrid”, ovvero con giurati e candidati riuniti in uno specifico luogo assieme ad un pubblico ridotto e selezionato, mentre la maggior parte dei partecipanti assiste da remoto. Questo appuntamento si inserisce all’interno del progetto IoMOBILITY world che si svolgerà interamente con il format ibrido appena descritto da Ottobre a Dicembre. Per scoprire di più su questa iniziatica clicca qui.

Se vuoi scorpire di più sul format hybrid clicca qui

SCOPRI LA GIURIA

DIVENTA SUPPORTER

ASSISTI PREMIAZIONE

Le candidature sono chiuse.
Se volete rimanere aggiornati via mail sulle importanti novità e sulla prossima edizione cliccate qui

SPONSOR

PARTNER

 

Il dilemma ecologia-economia non ha senso, almeno nell’automotive: per ripartire dopo il Covid bisogna solo coniugarli con pragmatismo e creatività. Prima però va sgombrato il campo da ideologie preconcette, mode passeggere e interessi camuffati.

Andrea CardinaliDirettore Generale, UNRAE

Dagli ostacoli nascono le opportunità. L’emergenza Covid-19 sta drasticamente cambiando le nostre abitudini, generando preoccupazioni ma anche nuovi stimoli per il settore Automotive

Gianluca De CandiaResponsabile Gestione Commerciale Leasing, Banca IFIS

Storicamente non sono i bisogni di mobilità a cambiare, ma il modo di soddisfarli. Il COVID-19 sta accelerando il cambiamento e farà emergere nuove soluzioni per soddisfare questi bisogni. La tua innovazione che ruolo può giocare?

Gianluca Di LoretoPartner, Bain & Company

Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta
progressi (Albert Einstein)

Piermattia FioravantiBusiness development manager, ACI Global SpA

Il lockdown ci ha costretti a vivere in un mondo con mobilità individuale limitata, la scienza del dove ci consente oggi di decidere in quale tipo di mondo vogliamo vivere domani

Michele IeradiSolutions Director Esri Italia

La crisi ridisegna gli scenari futuri degli spostamenti, favorendo sempre più forme che garantiscano la sicurezza e andando a definire un nuovo ecosistema della mobilità. Una grande sfida e un’opportunità strategica anche per il settore assicurativo!

Massimiliano MascoliHead of Insurtech, Business execution & International business Sara Assicurazioni

Veicoli connessi, condivisi, elettrici e (quasi) autonomi con servizi sempre più accessibili, semplici, veloci e personalizzati. Nuove idee e continui miglioramenti sono fondamentali per guidare la mobilità del futuro!

Valerio MatarreseHead of Research, Design and Testing Automotive Generali Jeniot

È fondamentale in questo momento storico così complesso identificare e supportare le nuove realtà in grado di far ripartire la mobilità del nostro paese grazie all’innovazione

Ruggero Naccari CarlizziSenior Operations Manager, Flixbus Italia

Occorre da tempo una idea nuova di mobilità e un’azione di governo delle città intelligente e data-driven. Le innovazioni dei privati, soprattutto ora, dovrebbero contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sicurezza, efficienza e sostenibilità e alla realizzazione di un ecosistema di servizi con al centro le persone. Un nuovo modello di mobilità urbana, una mobilità di precisione.

Agata QuattroneSenior consultant, Smart Mobility Design Expert Cloud Consulting

Gestire e pianificare la mobilità del prossimo futuro significa capire e saper governare quelle innovazioni tecnologiche che nei prossimi anni rivoluzioneranno il sistema della mobilità stesso

Tito StefanelliSenior Transport and Urban Planner TRT Trasporti e Territorio

Next Mobility: agiamo subito per rilanciare la mobilità ed il trasporto con tutte le leve di innovazione

Enrico TardocchiStrategy & Innovation Manager Europ Assistance Italy

Con l’innovazione nel DNA, credo/crediamo in un eco-sistema che conduca ad una società guidata dai dati. Sarà il nostro modo di contribuire a strade più sicure, a città meno inquinate e più facili da percorrere.

Sergio TusaPresidente, TSP Association

In questo difficile contesto dove social distancing e smart working stanno mettendo in discussione, sia temporaneamente che a tendere, i servizi di mobilità esistenti, è importante far emergere idee innovative, magari da startup o microimprese, che possono diventare strumenti importanti nella mobilità post-COVID e futura.  Cerchiamo chi è giovane e poco conosciuto ma facendo un paragone storico, visionario come chi voleva costruire nel 1921 la prima autostrada in Italia quando circolavano ancora pochissime macchine

Francesca Foglio – CMO Innovabilify e Award Manager IoMOBILITY

EDIZIONE 2019

Oltre 50 candidature, tra cui 15 startup, 16 finalisti e 12 premiati. Questi sono i numeri che confermano il successo dell’evento, sin dalla sua prima edizione. La qualità delle candidature giunte è stata poi apprezzata dalla importante giuria composta da professionisti e manager delle principali realtà italiane ed internazionali protagoniste della nuova mobilità connessa, smart e green.

Clicca qui e scopri la Gallery completa

Brought to you by

Powered by

© IoMOBILITY - by INNOVABILITY srl
Per informazioni: segreteria@innovability.it